Punta di Petto di Fassona 1 Kg

€12,80

Disponibile Ora!

Punta di Petto di Fassona venduto in porzioni da 1 Kg

 

Prezzo al kilo di Partenza: 10,59€/Kg 


Punta di Petto di Fassona Piemontese è un taglio specifico tipico del piemonte e molto esclusivo.

La fassona è una bovina di 36 mesi. La sua carne viene macellata e poi lasciata frollare per diverso tempo.

La magrezza  e la  tenerezza di questa carne è perfetta per nutrirsi con gusto senza rinunciare agli insostituibili benefici nutritivi della carne rossa. 

I capi bovini macellati dal nostro fornitore Gillberto Oliva sono tutti di razza Piemontese e nati in azienda.

Sono seguiti dalla nascita, svezzamento e allevamento da un veterinario aziendale. Dopo lo svezzamento liquido si passa al solido (fioccato) composto da : granelle di mais, avena, crusca, erba medica, orzo. soia e colza. (Proteine).

Foraggio: erba fresca dei prati e fieno ottenuto dall’essicamento dell’erba.

I bovini vengono stabulati in gruppo al massimo possono essere legati per un’ora al momento del pasto.

Vengono nutriti due volte al giorno e ispezionati sovente durante la giornata.

Per il benessere animale prima dello spostamento dalla stalla al macello si verifica lo stato di pulizia del mantello il carico su mezzo autorizzato ( che deve essere lavato e disinfettato prima e dopo lo scarico).

Giunti al macello si controllano con il veterinario responsabile del macello, i marchi auricolari che devono essere corrispondenti a quelli registrati sul modello 4 (documento che accompagna il bovino).

I mangimi ed i foraggi li producono quasi tutti in azienda salvo qualche volta da mangimifici piemontesi.

 

Oliva Gilberto è il nostro macellaio di Rivalta di Torino (TO) e la sua carne proviene da bovini allevati in un piccolo allevamento di Rivoli (TO).

I capi vengono allevati con cereali e foraggio e sono quasi tutti di razza Piemontese e macellati presso Oliva Gilberto.

Provenienza: Sangano (TO), Piemonte, Italia

 

Macello: Oliva Gilberto Via Ferdinando Bocca n 24 10040 Rivalta Torino (TO)

  

ATTENZIONE! indicare nelle note al termine dell'ordine se ci sono delle preferenze di tagli e di pezzature della merce ordinata.

Ad esempio se si desidera una pezzatura intera da 1kg (e non due formati da 500 g) dev'esser indicato nelle note, grazie.

 

Vi consigliamo questa facile ricetta trovata sul web e che abbiamo provato anche noi:

Ricetta Punta di vitello al forno con patate - Donna Moderna


-800 gr vitello punta di petto

-800 gr patata

-1 mazzetto erbe aromatiche

-q.b. sale

q.b. pepe

Ecco un piatto tipico della domenica che mette tutti d’accordo. Una ricetta ideale se si vuole gustare un secondo a base di carne di vitello accompagnato da un ricco e gustoso contorno. Seguendo pochi e semplici procedimento questa punta di vitello al forno con patate sarà pronta da servire in tavola in un paio di ore dandovi l’occasione per vantarsi con i commensali che ne rimarranno sicuramente stupiti. 

Preparate la carne. Mettete 800 g di punta di petto di vitello a fette su un tagliere, insaporitela con sale e pepe e cospargetela, da entrambi i lati, con un trito di erbe aromatiche miste (salviarosmarino, timomaggiorana). Schiacciate leggermente le erbe, in modo che rimangano ben attaccate alla carne.

Cuocete la punta di petto. Trasferite le fette di punta di petto sulla placca (o in una teglia) foderata con carta da forno. Irroratele con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva e mettete la placca nel forno già caldo a 220° C per 20 minuti. Girate le fette con una pinza, rimettetele in forno e proseguite la cottura per 20 minuti. Fate ancora una volta questa operazione, cuocendo le fette per almeno altri 40 minuti. Quindi accendete il grill e fate rosolare bene il tutto per qualche minuto.

Unite le patate. Intanto che la carne cuoce, lavate accuratamente 800 g di patate con la buccia, mettetele in una casseruola, copritele di acqua fredda e calcolate circa 20 minuti dall'ebollizione, dovranno essere a metà cottura. Scolatele, sbucciatele, tagliatele a tocchetti e aggiungetele alla carne. Regolate di sale e pepe, mettete di nuovo tutto in forno e proseguite la cottura per 25 minuti.

Completate la cottura in forno. Irrorate le patate e la carne con un filo di olio extravergine d'oliva, giratele con una paletta, accendete il grill e mettete la placca di nuovo in forno, finché carne e patate saranno dorate.

Portate in tavola. Servite la punta di vitello al forno con patate subito, ancora ben calda. Se avanza, potete consumarla anche nei giorni successivi risparmiandovi così di cucinare senza però rinunciare al gusto.  

* L'immagine ha il solo scopo di presentare il prodotto